Star Wars: Il Risveglio della Forza ha reso il weekend di Natale il weekend con gli incassi natalizi più alti della storia degli Stati Uniti: 300 i milioni di dollari guadagnati in questo fine settimana festivo anche grazie alle tante new entry!

Al primo posto, il settimo episodio porta a casa solo negli USA 153.5 milioni di dollari. È l’ennesimo record: il maggiore incasso di sempre per un film nel secondo weekend di presenza in sala (battendo i 101 milioni di Jurassic World) e raggiungendo i 544.5 in soli 10 giorni, nessun film era mai arrivato così rapidamente a sfondare la soglia dei 500 milioni. E nel mondo l’ultimo capitolo della saga diretto da J.J. Abrams ha superato il primo miliardo! Stabilendo un nuovo record di velocità e battendo i 13 giorni di Jurassic World (che era già presente anche nel mercato cinema, dove invece Star Warsarriverà a gennaio).

Diventa sempre più plausibile che il film batterà il record di tutti i tempi del maggiore incasso negli Stati Uniti: i 760 milioni di dollari di Avatar e negli USA c’è chi parla di miliardo. Nel resto del mondo i numeri non sono così travolgenti, si parla di 546 milioni totali, dati che probabilmente non permetteranno a Il Risveglio della Forza di soffiare la corona al film di James Cameron dal podio del Miglior Incasso di tutti i tempi a livello globale (2.78 miliardi di dollari). Bene però nel circuito IMAX, dove il film ha incassato ad oggi 106 milioni di dollari.

In seconda posizione troviamo la new entry Daddy’s Home. La commedia con Mark Wahlberg e Will Ferrell porta a casa 38.8 milioni di dollari nel suo primo weekend. Al terzo posto debutta Joy di David O. Russell e incassa 17.5 milioni di dollari.

Quarta posizione per Sisters, che incassa altri 13.8 milioni di dollari, salendo a 37 milioni complessivi. Scende al quinto posto Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare, che incassa 12.7 milioni di dollari arrivando a 39.4 milioni.

Altra new al sesto posto: Concussion, il biopic con protagonista Will Smith incassa 11 milioni di dollari. Settimo posto per La Grande Scommessa, che, passato a 1.500 sale, incassa ben 10.5 milioni di dollari e sale a 16 milioni complessivi.

Delusione, invece, per Point Break: il remake debutta all’ottavo posto con soli 10.2 milioni di dollari. È l’ennesimo flop quest’anno per la Warner Bros.

In chiusura, ritroviamo Hunger Games: il canto della Rivolta – Parte 2, con 5.3 milioni di dollari e 264 milioni complessivi, e Creed, con 4.6 milioni di dollari e 96 milioni complessivi.

Da sottolineare il debutto in 11esima posizione per The Hateful Eight di Tarantino, che incassa 4.5 milioni di dollari in sole 100 sale. E un’altra nuova uscita del weekend, limitata a 4 sale, The Revenant – Redivivo, che incassa 471mila dollari, per una media di 117mila dollari per sala.

Ecco la Top 10 USA completa:

1. Star Wars: Il Risveglio della Forza ($153,520,000, $544,570,000 in due settimane)

2. Daddy’s Home ($38,800,000, new entry)

3. Joy ($17,500,000, new entry)

4. Sisters ($13,880,000, $37,150,000 in due settimane)

5. Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare ($12,700,000, $39,400,000 in due settimane

6. Concussion ($11,000,000, new entry)

7. La grande scommessa ($10,520,000, $16,010,000 in tre settimane)

8. Point Break ($10,220,000, new entry)

9. Hunger Games: il canto della Rivolta – Parte 2 ($5,300,000, $264,600,000 in sei settimane)

10. Creed ($4,600,000, $96,320,000 in cinque settimane)

Fonte: CBM e BoxOfficeMojo

© RIPRODUZIONE RISERVATA