Al suo debutto Sully di Clint Eastwood vice facilmente il secondo week end di settembre l botteghino nordamericano, guadagnando 35.5 milioni di dollari. Non è così soprendente visto che Tom Hanks continua a essere una colonna del box office, soprattutto quando interpreta eroi “comuni”, come nello specifico il capitano Chesley Sullenberger. Ciò che è sorprendente è che dei 35 film diretti come regista da Eastwood questo sia l’unico, insieme a Space Cowboys, ad aver superato i 18 milioni di dollari e addirittura ad aver raddoppiato questo risultato.

Ora bisogna capire se questo film avrà le gambe per diventare il più grande successo registico dell’autore di Million Dollar Baby e Mystic River. L’obiettivo non è semplice visto che American Sniper ha guadagnato 350 milioni di dollari in casa e 500 milioni di dollari nel mondo. Vedremo come si comporterà nelle prossime settimane a seconda dei rivali che dovrà fronteggiare. Al secondo posto si piazza con 15 milioni di dollari un’altra new entry, When the Bough Breaks, mentre l’horror Don’t Breathe scivola al terzo posto e incassa 8,2 milioni di dollari, per un totale di 66,8 milioni di dollari al suo secondo week end.

Scendendo dal podio, Suicide Squad si piazza al 4° posto con 5.6 milioni di dollari, che sommati ai precedenti accumulati fin qui fanno raggiungere al film di David Ayer la somma di 300 milioni di dollari nel mercato americano, che uniti a quelli del botteghino internazionale hanno permesso al titolo Warner/DC di raggiungere la ragguardevole somma complessiva di 700 milioni di dollari. Quinta posizione per l’animazione The Wild Life, che guadagna 3,4 milioni di dollari al suo debutto, seguito dal cartoon indie Kubo e la spada magica, realizzato dai geni della Laika, che ne porta a casa 3,2 al suo 4° week end, ma per un totale di 40 milioni di dollari. Seguono poi Il drago invisibile con 2,9 milioni di dollari (in totale 70 milioni di dollari), Bad Moms con 2,8 milioni di dollari (complessivamente 107 milioni di dollari) e chiude la top ten Sausage Party, che in questo fine settimana si è accontentato di 2,3 milioni di dollari, ma nel complesso ne ha portati a casa 93.

La top ten al box office Usa del 9/11 settembre 2016:

1. Sully (35,5 milioni di dollari; new entry)

2. When the Bough Breaks (15 milioni di dollari; new entry)

3. Don’t Breathe (8,2 milioni di dollari; 66,8 milioni di dollari in 2 settimane)

4. Suicide Squad (5,6 milioni di dollari, 300 milioni di dollari in 6 settimane)

5. The Wild Life (3,4 milioni di dollari; new entry)

6. Kubo and the Two Strings (3,2 milioni di dollari; 40 milioni di dollari in 4 settimane)

7. Il drago invisibile (2,9 milioni di dollari; 70 milioni di dollari in 5 settimane)

8. Bad Moms (2,8 milioni di dollari; 107 milioni di dollari in 7 settimane)

9. Hell or High Water (2,6 milioni di dollari; 19,8 milioni di dollari in 5 settimane)

10. Sausage Party (2,3 milioni di dollari; 93 milioni di dollari in 5 settimane)

Fonte: boxofficemojo

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA