Non bada a spese Brad Pitt. Soprattutto se a entrare in gioco sono i principi morali in cui crede, o temi sociali scottanti e di attualità. L’ultima notizia riportata da Variety è che il bell’attore ha deciso di donare 100 mila dollari alla campagna contro la “Proposition 8”, un disegno di legge che intende proibire le nozze gay in California. Pitt ha dichiarato che «Nessuno ha il diritto di decidere per la vita di un’altra persona, anche se non è d’accordo con lei, perché ognuno ha il diritto di poter vivere la propria vita a patto che non arrechi danno agli altri. Il mio voto sarà contro l’iniziativa di legge perché in America non c’è posto per la discriminazione». In risposta è accorsa la portavoce dell’associazione Protect Marriage: «Noi certamente rispettiamo il suo impegno politico, ma non pensiamo che sia una figura esemplare sulla questione del matrimonio». Tra i rappresentanti del mondo dello spettacolo finora Brad Pitt è stato quello che ha donato la cifra più sostanziosa per questa causa, che ha raggiunto l’ammontare di ben 11 milioni di dollari. I difensori del disegno di legge sono a quota 16 milioni. Per sapere chi avrà la meglio dovremo attendere il 4 Novembre.

Pa.Si.

© RIPRODUZIONE RISERVATA