È veramente qualcosa di insolito Bright – film prodotto da Netflix in arrivo il prossimo dicembre – a partire dai suoi protagonisti: Will Smith interpreta il tipico piedipiatti dell’LAPD ma al suo fianco, invece del “solito” poliziotto bianco, troviamo Joel Edgerton nei panni di… un orco.

Le strade della Città degli Angeli sono popolate da creature fantasy e tra di loro ce ne sono alcune chiamate Bright, appunto, che hanno il potere di incenerire gli umani con un solo tocco. «Devi essere addestrato alle arti magiche per poterci avere a che fare», ha dichiarato Will Smith nel corso del panel Netflix al Comic-con 2017. «Il mio personaggio invece è un orco che non ha molto senso dell’ironia», ha commentato Edgerton «è un tizio che vorrebbe piacere alla gente, ma in realtà è un vero e proprio mostro».

Alla regia di Bright David Ayer, che aveva già diretto Will Smith in Suicide Squad, e che ha dichiarato : «Finalmente sono stato in grado di raccontare la mia f*****a storia, ho potuto lavorare a modo mio» .

«Il personaggio interpretato da Joel è il primo orco ad entrare nella squadra – ha infine aggiunto Will Smith – ed io in pratica sono uno sbirro afroamericano che trova qualcun altro con cui poter essere razzista. Ed è molto insolito trovarsi in questa posizione quando sei di colore, così faccio battute del tipo: “hey man, non voglio orchi nella mia auto!”».

Fonte: Entertainment Weekly

© RIPRODUZIONE RISERVATA