Ambientato in un mondo futuristico dove gli umani vivono in isolamento ed interagiscono tra di loro tramite dei robot, Surrogates, thriller fantascientifico tratto dalla graphic novel di Robert Venditti e diretto da Jonathan Mostow (Terminator 3: Le macchine ribelli), vede Bruce Willis nei panni di un poliziotto costretto ad uscire di casa dopo tanto tempo per indagare su alcuni misteriosi omicidi. La Touchstone Pictures ha rilasciato oggi un filmato che rivela in anteprima i “trucchi” che si nascondono dietro questi robot dalle sembianze umane, ma privi di difetti, e che ci permette di sbirciare nel backstage di questo thriller ancora in fase di produzione.

«Il film è incentrato su alcune nuove teconologie che consentono agli umani di rimanere tranquillamente e comodamente a casa, ma allo stesso tempo di vivere la loro vita e interagire tra loro attraverso dei robot che gli uomini sono in grado di controllare e che si “muovono” al loro posto» spiega il regista Jonathan Mostow, il quale nell’ultima parte del video sottolinea anche che: «generalmente i classici sci-fi sono ambientati in mondi straordinari, inventati, mentre in Surrogates è tutto molto veritiero e si riconosce perfettamente il nostro mondo. In questo sta la forza del film. Gli spettatori possono immedesimarsi immediatamente nella storia».
Il film debutterà negli States a settembre, ma per vederlo nelle nostre sale dovremo attendere fino al 5 gennaio 2010. Chissà che nel frattempo non escano altre featurette… Sotto trovate la preview di Surroggates e il poster virale del film.

© RIPRODUZIONE RISERVATA