Dopo X-Men (2000), X2 (2003) e Superman Returns (2006), Bryan Singer (nella foto) avrà ancora a che fare con film tratti da fumetti. Innanzitutto la Warner Bros. ha acquisito i diritti cinematografici di Capeshooters di cui ha affidato la produzione al regista e alla sua compagnia Bad Hat Harry, mentre per la sceneggiatura sono già stati precettati J.P. Lavin e Chad Damiani, autori tv. Il  fumetto, creato dal co-fondatore della Image Comics Rob Liefeld, è ancora inedito. Al centro di Capeshooters, due piccoli criminali che si reinventano paparazzi, specializzati nell’accaparrarsi riprese che testimonino che i supereroi, dietro la facciata di bontà e nobiltà d’animo per cui sono universalmente conosciuti, sono in realtà dei poco di buono. Inoltre, Singer dirigerà Superman: Man of Steel, sequel del suo Superman Returns, con Brandon Routh nei panni dell’Uomo d’acciaio, Kevin Spacey in quelli di Lex Luthor e Kate Bosworth in quelli di Lois Lane. L’uscita del film negli Usa è prevista per giugno 2009. Trama ancora top-secret.

Ev.An.

© RIPRODUZIONE RISERVATA