Walter Hill (48 ore, Ancora vivo) che dirige Sylvester Stallone in un thriller poliziesco tratto da una graphic novel. Messa così, il nuovo Bullet to the Head sembra quasi un incrocio tra Tango e Cash e Sin City, tanto più che Stallone nel film è affiancato da un partner “muscolare” di tutto rispetto: Jason Momoa (Conan).

La storia è quella di un killer di New Orleans (lo stesso Stallone) e di un poliziotto di New York, che si alleano in cerca di vendetta dopo l’omicidio dei rispettivi partner. Dalle prime due foto, che vi proponiamo qui sotto, l’atmosfera sembra proprio quella degli action anni ’90, con Stallone che mostra ancora un fisico invidiabile. Anzi, dati i suoi 65 anni, si potrebbe quasi definire miracoloso…

Negli Stati Uniti il film uscirà ad aprile, mentre non c’è ancora una data d’uscita italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA