Un mix di azione, pupazzi e computer animation in 3D. Ecco la ricetta di Cani e gatti: la vendetta di Kitty, la commedia distribuita da Warner Bros. che debutterà nelle sale italiane il 17 settembre. Il cuore della vicenda, che vede protagonisti un gruppo di animali-attori parlanti, grazie agli effetti animatronic di David Barclay, è la storica lotta tra cani e gatti. Gli eterni nemici, tuttavia, dovranno allearsi per salvare se stessi e i loro padroni unendo le proprie forze in un’alleanza inverosimile. Occorre infatti contrastare Kitty Galore, ex agente segreto di un’organizzazione di spie feline che, rinnegato dal gruppo, medita un piano diabolico non solo contro i cani, ma anche contro i suoi simili. La sua smania di dominare il mondo mette a repentaglio la vita di tutte le creature, a quattro e a due zampe. Rispetto al precedente episodio Come cani e gatti, questo film è più ricco nel numero di animali presenti sulla scena, nell’ambientazione e nelle sequenze di azione. Altro che teneri e innocui batuffoli di pelo: tra missili, inseguimenti, esplosioni, combattimenti e voli, resi ancora più verosimili grazie alla tecnica 3D, cani e gatti sono più simili a spie americane e russe ai tempi della Guerra Fredda. Come se i momenti vissuti con i propri padroni tra le mura domestiche e in giardino servissero solo a distrarre gli uomini dalle vere attività dei loro amici a quattro zampe, impegnati segretamente in un mondo sofisticato e altamente tecnologico.

Regia: Brad Peyton

Sceneggiatura: Ron J. Friedman, Steve Bencich

Genere: commedia

Produzione: Andrew Lazar, Polly Johnsen

Distribuzione: Warner Bros. Pictures

Data d’uscita: 17 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA