Il momento è arrivato: stasera si è chiusa la 68esima edizione del Festival di Cannes.

La giuria capitanata da Joel e Ethan Coen e formata da Sienna Miller, Jake Gyllenhaal, Sophie Marceau, Rossy De Palma, Rokia TraoréXavier Dolan e Guillermo Del Toro ha decretato i migliori film della kermesse.

Brutta sorpresa per l’Italia che, nonostante avesse schierato tre dei nostri migliori registi (Paolo Sorrentino, Matteo Garrone e Nanni Moretti) è rimasta a bocca asciutta. Trionfo invece per il cinema francese, con ben tre premi (la Palma d’oro e gli attori).

Jacques Audiard ha conquistato la Palma d’Oro con il dramma Dheepan. Una vittoria che è la coronazione del suo percorso a Cannes: il regista aveva già ottenuto il Gran Premio della Giuria con Il profeta nel 2009, e la Miglior sceneggiatura nel 1996 con Un héros très discrete, ma mai il riconoscimento più importante.

Un verdetto a sorpresa, visto che i pronostici davano come favoriti The Lobster e The Assassin (che si sono dovuti ‘accontentare’ di premi minori). Per non parlare di come la critica francese inneggiasse a Mia Madre, definito nel giorno della sua presentazione il miglior film del festival.

Qui sotto, l’elenco completo dei premi, e la gallery di tutti i vincitori e dei momenti più belli.

Palma d’oro: Dheepan, Jacques Audiard
Gran Premio della GiuriaSaul Fia, László Nemes
Premio della giuriaThe Lobster, Yorgos Lanthimos
Miglior regia: Hou Hsiao-Hsien (The Assassin)
Miglior attore: Vincent Lindon (La loi du marcé)
Miglior attrice: Rooney Mara (Carol) e Emmanuelle Bercot (Mon roi)
Miglior sceneggiatura: Chronic, Michel Franco
Caméra d’orLa tierra y la sombra, César Augusto Acevdeo
Miglior cortometraggioWaves ’90, Ely Dagher

Foto: GettyImages

© RIPRODUZIONE RISERVATA