Recensioni, video e foto dei protagonisti: visita la nostra sezione su Cannes 2015 per scoprire tutto sul Festival

Era il film più discusso di quest’anno Love, il porno 3D del controverso regista argentino Gapsar Noe, autore di Enter the Void e Irreversible. È stato presentato fuori concorso alle proiezioni di mezzanotte e, come da previsioni, ha regalato al pubblico scene esplicite come rapporti a tre, orge, nudi frontali (con primi piani delle parti intime dei protagonisti), sesso orale, eiaculazioni e via dicendo. Roba da far impallidire Nymphomaniac di Lars von Trier (e trasformare Cinquanta sfumature di grigio in un film Disney).

Ma al di là della nudità estrema, il film, a quanto pare, fa centro in termini di narrazione. Variety, per esempio, applaude il modo con cui Love racconta il lato più doloroso e ossessivo dell’amore. La storia alterna flashback a immagini del presente e ha per protagonista Murphy (Karl Glusman), un uomo che per telefono viene a sapere della morte della sua ex fidanzata Electra (Aomi Muyock). A questo punto, le linee temporali si intrecciano, mostrando la passione – e la progressiva distruzione – del loro rapporto, e i rimpianti di Murphy, che, bloccato in un matrimonio ormai monotono, si chiede come avrebbe potuto essere la sua vita con la donna che amava se il destino fosse stato più clemente.

Stando sempre a Variety, alla fine la sala del Palais dove era proiettato il film si è lanciata in una standing ovation.

Qui sotto, una clip (con threesome) e alcune immagini di Love:

Leggi anche: Sexy Cannes: i dieci film che hanno dato scandalo sulla Croisette

Di seguito, il video con nostro commento da Cannes su Love:

 

#Cannes2015: i gadget sulla Croisette, per spettatori e vip, e il nostro commento di Love, il porno di Gaspar Noe. Qui, il video.#BreaKingPopSubscribe: http://goo.gl/nJCB1z

Posted by Best Movie on Giovedì 21 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA