Ultimi giorni di gara al 62esimo Festival di Cannes. Ieri Michael Haneke con Il nastro bianco ha strappato un lungo applauso. La pellicola in bianco e nero racconta la storia di un paesino della Germania del 1913-1914, è offre uno sguardo sulla generazione di tedeschi che qualche anno più tardi verrà coinvolta dal nazismo. Buona l’accoglienza anche per il regista di casa Alain Resnais, che con Les herbes folles ha portato sul grande schermo l’avventura di un truffatore. Tra oggi e domani in concorso, invece, verranno proiettati quattro film: The Time that Remains di Elia Suleiman; Enter the Void di Gaspar Noé; Visage di Tsai Ming-liang e Map of the Sounds of Tokyo di Isabel Coixet. Domenica, infine, verranno svelati i nomi dei vincitori e durante la Cerimonia di chiusura sarà presentato (fuori dalla competizione) Coco Chanel & Igor Stravinsky di Jan Kounen, biopic sulla vita della stilista (che esce quasi in contemporanea dell’altro film con Audrey Tautou, Coco avant Chanel), con protagonista Anna Mouglalis (Romanzo criminale). Ma oggi c’è grande attesa per un altro film fuori gara: Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo. L’opera di Terry Gilliam ospita l’ultima performance del divo tragicamente scomparso Heath Ledger, che con il regista aveva già lavorato ne I fratelli Grimm e l’incantevole strega. Quando l’attore morì improvvisamente, la produzione decise di affidare il ruolo di Ledger ad altre tre star. Nel ruolo di Tony vedremo quindi oltre a  Ledger anchs Johnny Depp, Colin Farrel e Jude Law. Nel ruolo del protagonista, ovvero del dottor Parnassus che scende a patti con il diavolo per tre volte, c’è Christopher Plummer. Intanto la Croisette in queste ultime ore è stata la Mecca di star e starlette, più o meno a caccia di visibilità. Ma l’attenzione dei fotografi si è concentrata su un’altra località della Costa Azzurra. Ieri sera, infatti, nell’esclusiva cornice dell’Hotel Du Cap di Antibes si è svolta la serata di beneficenza del cinema contro l’AIDS di Amfar. L’ex presidente USA Bill Clinton e la bella Sharon Stone (nella foto, Getty Images) hanno presentato la cerimonia. Tra i divi presenti anche: Diane Kruger, Tim Roth, Robert Pattinson, Paolo Sorrentino, gli stilisti Dolce e Gabbana e Donatella Versace, Liz Harley, Tarantino, Robin Wright Penn e la cheerleader del seria Heroes, Hayden Panettiere, che ha sfoggiato il suo nuovo tatuaggio in italiano sulla schiena. Notato clamorosamente per via del grossolano errore. Sulla schiena dell’attrice, infatti, troneggia: “Vivere senza rimipianti”…con una “i” di troppo!
Getty Images
© RIPRODUZIONE RISERVATA