Era ancora un mistero, ma forse oggi il suo ruolo è stato rivelato. Secondo i rumor raccolti da Latino Review Martin Freeman interpreterà Edward Chase, il Primo Ministro inglese dell’Universo Cinematografico Marvel.

Chase sarà a favore della Registrazione e quindi diventerà automaticamente nemico giurato di Capitan America e dei nuovi Avengers. Captain America all’inizio del film coinvolgerà moltissimi soldati inglesi e così Chase (Freeman) aumenterà la pressione del governo, anche se si tratta di una missione di carattere internazionale. Chase ovviamente spingerà per un controllo più disciplinato degli Avengers.

Da quel che dice Latino Review sembra anche che la telefonata di Ulysses Klaw in Avengers: AOU fosse indirizzata a Chase e che lo connettesse col traffico di vibranio acquistato per costruire armi potenti da usare contro tutti gli esseri dotati di superpoteri in giro per il mondo. E in tal senso Chase colaborerebbe con il Barone Zemo.

Questa informazione metterebbe Martin Freeman nel novero dei villain di Captain America, il che sarebbe un bello stacco rispetto al Bilbo Baggins dello Hobbit o al Watson di Sherlock. Freeman come Primo ministro sarebbe davvero un elemento politico interessante, visto che l’ultimo, il Presidente Ellis (William Sadler) è stato visto in Iron Man 3 e non comparirà in questo film a quanto pare.

Visto il collegamento che c’è tra loro, e la presenza di Pantera Nera, Latino Review pensa che Klaw (sempre con il volto di Andy Serkis) possa apparire in una piccola parte anche in Civil War.

Per ora nulla di confermato, restate sintonizzati!

© RIPRODUZIONE RISERVATA