[ATTENZIONE, SPOILER IN VISTA]

Civil War: guerra in vista tra Captain America e Iron Man, i quali si troveranno uno contro l’altro in combattimenti che si preannunciano esplosivi. Il motivo della lotta, come saprà benissimo chi ha letto il fumetto originale, risiede in una legge che intende regolamentare i supereroi, rendendo pubbliche le loro identità: Steve Rogers si schiera contro la decisione governativa, mentre Tony Stark vuole assolutamente farla rispettare.

Secondo quanto riporta Birth.Movies.Death, però, le cose potrebbero essere leggermente diverse nel film, in quanto non ci sarà una vera e propria legge, bensì un conflitto interno che nascerà dalla mancanza di un organo centrale che governi i supereroi. Insomma, in un mondo in cui questi uomini dalla potenza sovrannaturale possono scorrazzare liberamente senza rendere conto a nessuno, «chi vigilerà sui vigilanti?».

Comunque, sarà difficile che la tematica delle identità segrete venga totalmente esclusa dalla pellicola. D’accordo, tutti sanno che dietro l’armatura di Iron Man si cela il miliardario Tony Stark, ma altri eroi come Peter Parker si sono sempre impegnati a non rivelare i loro volti sotto le maschere, in modo da proteggere se stessi e i propri cari.

In attesa di ulteriori rivelazioni e conferme, ricordiamo che l’atteso cinecomic targato Marvel arriverà nelle sale italiane il 4 maggio del 2016.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA