Dopo aver fatto la modella (per gli stilisti più grandi), la cantante (milioni di copie di dischi venduti) e, più di recente, la première dame (accanto al presidente di Francia Sarkozy), Carla Bruni si prepara a un nuovo ruolo: quello di attrice. E, da ragazza abituata a stare al top qual è, non di attrice qualunque, bensì di musa del grande Woody Allen. Il regista newyorkese l’ha infatti voluta nel cast della commedia che da tempo sta progettando di girare a Parigi, e le cui riprese si svolgeranno proprio nella Ville Lumière nell’estate del 2010. L’autore di Manhattan, a Parigi qualche mese fa per la presentazione del suo ultimo film Basta che funzioni (in sala da noi il prossimo 18 settembre), aveva pubblicamente rivelato che Carlà sarebbe stata perfetta in una delle sue pellicole. Ma pare che Woody non si sia limitato a queste affermazioni davanti ai giornalisti. C’è stato infatti un incontro privato all’Eliseo nel corso del quale Allen ha chiesto alla Bruni (e al marito) la sua disponibilità per una parte. Una parte che, come si suol dire, non si poteva davvero rifiutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA