Siamo abituati a vedere le sue commedie, e ora Fausto Brizzi pubblica il suo primo romanzo, figlio di un vecchio sogno nel cassetto. Si intitola Cento giorni di felicità, è edito da Einaudi Stile Libero e racconta la storia di un quarantenne che scopre di avere il cancro. Una fulmine a ciel sereno, che lo convince a vivere gli ultimi giorni della sua vita (i cento del titolo) al massimo.
Brizzi ce ne ha parlato nell’ultimo post del suo blog su Bestmovie.it. Qui ne trovate un estratto:

«Ho scritto tante pagine e tante storie, per me e per altri, ma si trattava sempre di quella “scrittura incompleta” che è un copione cinematografico, un libro che nessuno mai leggerà, scritto in forma tecnica e a volte fin troppo sintetica. Ed ora invece eccomi a coronare quel vecchio sogno, è nelle librerie il mio primo romanzo. Si intitola “Cento giorni di felicità“, è pubblicato da Einaudi Stile Libero e in copertina campeggia una invitante ciambella fritta, la passione del protagonista».

Per continuare a leggere, cliccate qui.

Sotto, la cover del libro:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA