Il 2016 sarà un anno incredibile e affollato quanto a film sui supereroi, ma una delle uscite più attese è sicuramente Gambit, uno spinoff degli  X-Men con protagonista Channing Tatum. L’attore ha accettato il ruolo, dopo aver chiarito quanto il personaggio Cajun gli stesse a cuore, mentre la Fox sta cercando un regista.«Io amo Gambit» ha detto Tatum nell’ultimo numero di Empire. «Sono cresciuto nel Sud; mio padre è della Louisiana. A New Orleans ho ascoltato tutti i dialetti. È così diverso dal resto dell’America. Ha una sua cultura antica. E così mi sono identificato con Gambit. E mi è sempre sembrato il più vero degli X-Men. È un’anima tormentata e non è un bravo ragazzo, ma neppure cattivo. Cammina per il suo sentiero. E poi gioca a carte e beve ed è un vero badass con le arti marziali!». E sembra dunque che il film sarà piuttosto fedele al fumetto, il che non stupisce, visto che tra gli sceneggiatori di X-Men figura anche Chris Claremont.

L’attore ha aggiunto: «Josh Zetumer ha finito la prima bozza dello script, e spacca davvero. Nessuno di noi era sicuro di quanto si sarebbe legato al mondo X-Men. Ma stiamo per modificare l’asset. Si tratta sempre di salvare il mondo (ride), ma stiamo per cambiare un bel po’ di elementi. Ci sono così tante strade che puoi percorrere con una origin story. Puoi farla alla Batman Begins oppure alla Guardiani della Galassia. Tutto quello che posso dire è che sono supereccitato».

Le chance che Gambit faccia la sua apparizione in X-Men: Apocalypse sono ancora tutte da verificare, ma sembra che ci siano ottime possibilità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA