Sono decisamente anni che si parla di un possibile terzo volume di Kill Bill da parte di Quentin Tarantino, e l’argomento non poteva certamente non ritornare a galla in questi giorni di tour promozionale per l’imminente The Hateful Eight.

Dunque, che cosa sta tenendo Tarantino lontano dalla sua mitica creatura? Che fine ha fatto “La sposa”? A rispondere è lo stesso regista: «Avevo messo il personaggio di Beatrix Kiddo in un mare di cose, quindi volevo darle tutto questo tempo di pace. Volevo che avesse un po’ di tempo con sua figlia, senza reinserirla nella macchina del genere».

Ebbene sì, il cineasta si riferisce a lei come a una persona realmente esistente in un universo parallelo, e a Tarantino piace l’idea che se la stia spassando con la sua pargola dopo tutte le avventure precedenti. Ma la vera domanda è: Quentin intende veramente girare un nuovo sequel? L’autore risponde con un «Possibile»; non qualcosa di più euforico come «Probabile», ma almeno nemmeno un «Mai».

In attesa di eventuali novità, per il momento non ci rimane che attendere l’uscita italiana di The Hateful Eight, prevista il 4 febbraio 2016.

Fonte: CB

© RIPRODUZIONE RISERVATA