checco zalone sul david di donatello e laura pausini

A Checco Zalone, fresco vincitore del David di Donatello per la Miglior Canzone Originale, non è sfuggita la reazione di Laura Pausini quando è stato annunciato il premio. Il cantante, attore e regista pugliese ha trionfato sulla vincitrice del Golden Globe, ma ora propone una soluzione che potrebbe far andare d’accordo tutti (o quasi).

La vittoria di Luca Medici, meglio noto come Checco Zalone, è stato uno dei momenti più sorprendenti della 66esima edizione dei David, dominata da Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti. L’istrionico Zalone, di recente protagonista della canzone La Vacinada con Helen Mirren, ha trionfato con Immigrato dal film Tolo Tolo, battendo così la concorrenza di Laura Pausini e la sua Io sì (Seen). Per la sua interpretazione nel film La vita davanti a sè, la cantante ha già portato a casa un Golden Globe, ma ha perso la statuetta più prestigiosa, quella degli Oscar, solo poche settimane fa.

Forse si aspettava una vittoria facile in casa, ma la giuria dei David ha preferito invece premiare Checco Zalone. Se non altro, la sua vittoria ha dato vita ad uno dei momenti più divertenti della serata: «Se lo sapevo venivo – ha scherzato nel suo stile – MARIANGELA! Qui dormono tutti, anche mio figlio. Non gliene frega niente». Non è sfuggita però la reazione della Pausini, che è parsa tanto sorpresa quanto il vincitore alla lettura della busta. 

Nonostante sia lei ad aver “avuto la peggio”, Valerio Staffelli di Striscia la Notizia ha deciso di consegnare un Tapiro d’Oro a Checco Zalone. Il motivo del presunto attapiramento per il cantante, è che non era presente per ritirare il David di Donatello. Nelle anticipazioni della consegna – che andrà in onda domani sera, giovedì 13 maggio, alle 20.35 – Zalone ha spiegato perché: «Non sono andato perché non me l’aspettavo, forse credo poco in me stesso».

Poi però ha ammesso che la vera attapirata è Laura Pausini ed ha proposto alla cantante uno scambio: «Anzi, se ci è rimasta male le propongo di scambiare il suo Golden Globe, a cui io aspiravo, con il mio David di Donatello». Difficile che la cantante possa accettare, ma trattandosi di Checco Zalone anche la più improbabile delle trame diventa possibile.

Foto: Venturelli/WireImage – Chris Pizzello-Pool/Getty Images

Fonte: Striscia la Notizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA