Sbarcherà al cinema il 3 dicembre il nuovo film di Daniele Luchetti, Chiamatemi Francesco, le cui riprese sono iniziate ad aprile e si sono svolte in Argentina, Germania e Roma, con inizio a Buenos Aires, dove Daniele Luchetti ha iniziato a raccontare il proprio Jorge Bergoglio, per poi trasferirsi al quartiere Eur di Roma. Il film prodotto dalla Taodue è costato circa 12 milioni di euro, girato in spagnolo e che verrà distribuito da Medusa in Italia e, in seguito, anche in televisione per la durata di 4 ore.

A interpretare il pontefice l’argentino Rodrigo de la Serna – il Papa da giovane fino a 50 anni – e il cileno Sergio Hernandez, che invece interpreterà il pontefice negli anni successivi, fino a quelli d’oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA