Era da un po’ che non avevamo notizie di Cyber, il nuovo progetto da regista di Michael Mann con Chris Hemsworth protagonista. Ora arrivano buone nuove proprio dalla star di Thor: The Dark World. Durante l’intervista ad un sito web tedesco, Filmfutter.com, in occasione della promozione in Germania di Rush, l’attore ha aggiornato sullo stato del film: «Abbiamo appena finito le riprese. È ambientato nel mondo del terrorismo informatico. In pratica, qualcosa di simile al Chicago Board of Trade (ossia la camera di commercio di Chicago, NdR.) viene hackerato e ciò dà inizio ad una serie di eventi in tutto il mondo che bloccano il mercato finanziario. Il mio personaggio, che si trova in prigione per crimini informatici, è colui che ha progettato il codice usato per l’hackeraggio, quindi si accorda con l’Fbi e il governo cinese per aiutarli a trovare il colpevole». Il film spazierà in diverse location, da Chicago ad Hong Kong e Jakarta: «La storia inizia a Chicago, poi si sposta a Kuala Lumpur, Hong Kong e Jakarta: è una specie di heist thriller che si basa sul gioco tra il gatto e il topo». In ultimo, Hemsworth ha aggiunto: «Non sapevo niente di quel mondo, è stato affascinante. Sono incredibili gli effetti che può avere il terrorismo informatico, capace di far crollare griglie energetiche di intere nazioni. Nel nostro film, ad esempio, il villain spegne il sistema di raffreddamento ad acqua di una centrale nucleare, creando il caos generale. È qui che realizzi quanto sei vulnerabile in realtà».

Fonte: Filmfutter via Latino Review

© RIPRODUZIONE RISERVATA