Christian Bale sarà uno dei protagonisti di Nanjing Heroes, kolossal da 90 milioni di dollari di Zhang Yimou, dedicato al massacro di Nanchino, uno dei peggiori crimini perpetrati in Cina verso la fine degli anni Trenta dal Giappone imperiale. Bale interpreterà il ruolo di un prete americano che, nei giorni tragici dell’occupazione nipponica della città di Nanchino, durante i quali violenze, saccheggi, stupri e regolamenti di conti erano all’ordine del giorno, cerca di aiutare quanti più cinesi possibili lavorando a stretto contatto con un uomo d’affari tedesco chiamato John Rabe. «Ho incontrato Christian in America», ha dichiarato Yimou nel corso di un’intervista a The Hollywood Reporter, «e sono rimasto impressionato dalla sua serietà e dall’impegno con cui ha cominciato a fare ricerche per comprendere a fondo il suo personaggio. Sicuramente la sua presenza mi aiuterà sul mercato occidentale, comunque questo ingaggio non è stato studiato a tavolino, bensì è frutto del caso». Il primo ciak di Nanjing Heroes è previsto a Nanchino per il 10 gennaio 2011 e nel corso delle riprese Yimou si avvarrà del team hollywoodiano che ha curato parte degli effetti speciali di Salvate il soldato Ryan. Il film verrà girato prevalentemente in lingua cinese-mandarino, con il circa il 40% di dialoghi in inglese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA