Christian De Sica a muso duro. L’attore e regista che ha legato la sua carriera alla commedia italiana e in particolar modo ai cinepanettoni, ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram e Facebook correlata di una frase che non ha stupito i fan. Mistero sul destinatario dello sfogo, ma è possibile che il sodale di Massimo Boldi volesse in qualche modo difendere la famiglia.

È con loro infatti che Christian De Sica appare nel post, che prima di essere cancellato ha fatto in tempo ad essere screenshotato ed affidato alla memoria della rete. Qui, l’attore figlio di Vittorio De Sica è assieme alla moglie Silvia (sorella di Carlo Verdone) e ai figli Maria Rosa e Brando. Un foto di qualche anno fa, che li mostra però tutti felici e sorridenti. Il messaggio pubblicato da De Sica stride molto con il contenuto. Ha scritto:

«A quei pochi che mi vogliono male. Noi siamo forti e voi non valete manco una ceppa de c**zo»

Poche parole, ma chiare. Tanti i commenti che vengono riportati da chi ha fatto in tempo a vedere il post dell’attore prima che venisse cancellato. C’è chi gli ha domandato a che cosa si riferisse: forse, De Sica ha voluto rispondere così a qualche critica piovuta addosso a lui, alla moglie o ai due figli (regista l’uno, stilista l’altra). C’è stato pure chi l’ha buttata sull’ironia e reso pan per focaccia a De Sica, citando Compagni di Scuola e il suo celebre “Delicatissimo“.

Spesso identificato con i cinepanettoni, la carriera di Christian De Sica è stata quasi tutta dedicata alla commedia e questo, spesso, l’ha esposto a qualche critica circa la presunta scarsa qualità dei suoi film. Di recente, ha diretto il “Ghostbuster italiano”, Sono solo Fantasmi, e l’anno scorso è tornato di nuovo a far coppia con Massimo Boldi in Vacanze su Marte. Nessuna spiegazione invece per lo sfogo social, nel quale avrebbe pure potuto citare un altro grandissimo della commedia italiana come Alberto Sordi: “Perché noi siamo noi, e voi…”.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA