Il proliferare di cinecomic odierni continua a gasare i tantissimi fan Marvel e DC là fuori, ma uno che non sembra proprio esserne felicissimo è Cillian Murphy, indimenticabile Spaventapasseri nella trilogia sul Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan.

«Hanno già esaurito tutti i fumetti della storia? Non so più da dove vengano», ha dichiarato l’attore sull’argomento. «Le cose erano diverse quando abbiamo fatto Batman Begins. Chris Nolan deve prendersi il credito per quella trilogia. Penso che quei film siano molto assimilabili nella realtà. Nessuno aveva dei superpoteri in quei film. Sapete cosa intendo? New York era Gotham, e nessuno faceva nulla di magico. Batman nei suoi film faceva solo un sacco di flessioni. I miei figli amano i film Marvel. Io non lo so, perché non li guardo».

Che la trilogia di Nolan sia una pietra miliare del genere è una cosa su cui tutti probabilmente concordiamo, e per quanto riguarda l’eccessiva fame di cinecomic nel panorama, forse Cillian ha anche ragione… o no?

Fonte: Vulture

© RIPRODUZIONE RISERVATA