Questa mattina alle dieci sciopereranno per tre ore i lavoratori di Cinecittà Luce. La protesta è indirizzata contro la riforma dell’ente pubblico inserita nella manovra finanziaria. Il Governo prevede, infatti, che Cinecittà Luce spa si trasformi in una società a responsabilità limitata denominata Istituto Luce Cinecittà; si prevede una riduzione del personale del 50% (gli esuberi saranno assorbiti dal Ministero dei beni culturali) e la rinuncia alle attività di produzione. I sindacati sono preoccupati e chiedono: la riconferma della mission aziendale; il mantenimento del patrimonio immobiliare; il necessario finanziamento delle attività e il mantenimento dell’occupazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA