L’anno nuovo porterà una grande gioia al buon Tim Burton: finalmente, a 28 anni dal suo primo tentativo miseramente fallito, uscirà nelle sale Frankenweenie, un tempo suo cortometraggio d’esordio stroncato sul nascere dalla Disney, oggi film vero e proprio che segna il ritorno del regista all’amata stop motion. Certo, il Nostro ne ha dovuta fare di strada prima di coronare il suo sogno, e ancora ha gli incubi quando ripensa al suo Alice. Ma poco importa: la storia di Sparky, cane zombie, è pronta a sbarcare sui nostri schermi, e se volete una previsione grideremo tutti al miracolo, il prossimo 17 gennaio.

E non solo perché l’idea di un cane zombie è deliziosa. Ma perché, oltre al suddetto quadrupede, Frankenweenie sarà popolato da ogni sorta di mostro e/o creatura bizzarra – rigorosamente non-morta, visto che il film parla di resurrezione dei cadaveri. E quindi, dopo questa lunga e distraente premessa, arriviamo al motivo principale per cui siamo qui: i mostri. Avete mai notato come quelli più interessanti/affascinanti/spaventosi provengano quasi sempre dall’animazione, Godzilla escluso? C’è stato un tempo in cui non esisteva cartoon Disney senza qualche tipo di creatura mostruosa e dentuta, senza un drago, un demonio, un cobra gigante carnivoro. Ecco perché, sprezzanti del pericolo, abbiamo deciso di scegliere per voi le dieci più grandiose mostruosità della storia del cinema – e alla faccia di tutti i King Kong e gli Smaug del mondo, qui si parla solo ed esclusivamente di cartoni animati. Seguiteci, quindi; e preparatevi, perché potreste rimanere sorpresi…

Partendo dalla decima posizione scoprite la nostra classifica e, come sempre, dite la vostra!

© RIPRODUZIONE RISERVATA