Hugh Grant, uno dei volti simbolo del cinema inglese da esportazione, entra ufficialmente a far parte del cast di Cloud Atlas, nuovo progetto cinematografico dei Wachowski (Matrix). Dopo anni passati a ricoprire ruoli brillanti nel genere della commedia declinata in ogni sua sfaccettatuta, l’attore britannico torna a “ricalcare” l’esperienza sci-fi di Soluzioni estreme di Apted.

Cloud Atlas è il visionario film che i due fratelli americani si apprestano a  scrivere e a girare in collaborazione con il regista tedesco Tom Tykwer (Lola corre e Profumo – Storia di un assassino). Il film è un adattamento cinematografico del romanzo L’atlante delle nuvole, scritto dall’inglese David Mitchell, la cui trama ruota attorno alle vicende parallele di sei personaggi che vivono in contesti, in epoche e in spazi temporali diversi: un notaio del XIX secolo, un musicista che soffre per amore nell’Europa degli anni Trenta, una giornalista americana nell’America reaganiana, un editore inglese fallito che si nasconde per sfuggire ai creditori nella Londra thatcheriana, una forma di vita androide che racconta la sua storia dalla prigione e un giovane che osserva l’apocalisse da un’isola sperduta dell’Oceano Pacifico.

Il film, le cui riprese inizieranno a breve, oltre al già citato Grant vede fra gli interpreti grandi nomi del cinema internazionale come i pluripremiati Tom Hanks e Susan Sarandon, Halle Barry e  i  giovani attori emergenti Jim Sturgess (il Jude di Across the Universe e protagonista di One Day) e Ben Whishaw (il Rimbaud di Io non sono qui). (Foto Kikapress)

(Fonte: Screendaily)

© RIPRODUZIONE RISERVATA