In principio fu Nikita, la femme più fatale di sempre. Poi arrivò Léon, homme altrettanto fatale che consacrò Luc Besson come idolo action. Ora è il momento di Colombiana, alias Zoe Saldana, che svestiti i panni blu della Na’vi Neytiri indossa shorts e canottiera per concludere l’ideale trilogia di Besson. Nato infatti come sequel spirituale di Léon, Colombiana è scritto e prodotto dal regista francese, e racconta la storia di Cataleya, un’assassina di Bogotà dal passato turbolento. Che ha una vendetta da compiere: eliminare Marco, che le uccise i genitori. A dirigere c’è un pupillo di Besson, Olivier Megaton, già regista di Transporter 3. Colombiana ha già debuttato negli Usa con ottimi risultati nonostante qualche polemica da parte della Colombia perché «infarcito di stereotipi sul nostro Paese». Da noi, invece, ancora nessuna notizia sull’uscita
(Foto: Magali Bragard – © 2011 CTMG, Inc. All Rights Reserved./Sony Pictures Entertainment Inc.)

Ecco la foto dal film

© RIPRODUZIONE RISERVATA