“Love is worth the risk”, ovvero “per amore vale la pena rischiare”. Nè è convinto Jacob Jankowski, alias Robert Pattinson, protagonista di Come l’acqua per gli elefanti, il film tratto dal best seller di Sara Gruen Water for Elephants di cui è stato da poco diffuso un nuovo trailer che recita anche “C’è la tua strada. C’è la tua lotta. E c’è il tuo destino”.

Le immagini mostrano Jacob prima all’università durante un esame, il momento del triste annuncio dell’incidente dei suoi genitori, la sua fuga e l’incontro col circo dei Benzini Brothers, alcune scene nuove della sua storia d’amore con Marlena (Reese Witherspoon) e qualche istante in cui vediamo il pubblico fuggire nel panico dal circo.
Le foto (vedi sotto al trailer) mostrano Jacob e Marlena teneramente abbracciati e Jacob da solo nel prato del circo.

La trama ufficiale:

“Quando Jacob Jankowski (Pattinson), rimasto orfano e improvvisamente alla deriva, salta su un treno qualsiasi, entra in un mondo di stravaganze, vagabondi e disadattati, un circo di seconda categoria, nel quale i lavoratori lottano per sopravvivere durante la Grande Depressione, passando di città in città senza sosta. Studente di veterinaria quasi laureato, Jacob viene incaricato di occuparsi degli animali del circo. E’ lì che incontra Marlena (Witherspoon), la bellissima e giovane star del reparto equestre, sposata con August (Christoph Waltz), il carismatico allenatore degli animali. Qui Jacob incontra anche Rosie, un elefantessa che sembra ingestibile fino a quando non scopre un modo per avvicinarla. Water For Elephants è illuminato da un meraviglioso senso di tempo e di luogo. Racconta la storia di un amore tra due persone che supera l’incredibile in un mondo in cui anche l’amore è un lusso che in pochi possono permettersi “.


Come l’acqua per gli elefanti, diretto da Francis Lawrence ed interpretato da Robert Pattinson, Reese Witherspoon e Christoph Waltz arriverà in Italia il prossimo 22 aprile in contemporanea con gli USA.

Guarda il primo trailer del film

Il nuovo trailer di Come l’acqua per gli elefanti:

© RIPRODUZIONE RISERVATA