Fantastic Four non sarà presente al Comic-Con 2014. L’assenza, di cui già si è parlato nei giorni scorsi, è stata confermata da Simon Kinberg a Latino Review. Il cinecomic diretto da Josh Trank con protagonisti Michael B. JordanKate MaraJamie Bell e Miles Teller, che pare sarà qualcosa di completamente inaspettato nell’universo dei cinecomic, è in fase di piena lavorazione e, comunque sia, aleggia sin dai primi annunci molto mistero su questo progetto, come dichiarato anche dai suoi protagonisti.

Ecco quanto spiegato da Kinberg:

«Al Comic-Con 2014 non verrà presentato nulla di Fantastic Four. Siamo nel bel mezzo delle riprese e non vogliamo mostrare nulla finché non ci sarà qualcosa di pronto, e il fatto è che ancora non lo è. Vogliamo che quello che mostreremo faccia impazzire gli spettatori. Vogliamo mostrare quella perfetta prima immagine, quella perfetta prima sequenza e quella perfetta prima scena. Stiamo attuando molti cambiamenti rispetto ai film precedenti e anche rispetto agli altri cinecomic.
Il nostro film non avrà un tono da commedia come i film passati, ma sarà estremamente fedele ai fumetti.
Vogliamo ridefinire il taglio editoriale di questo comic. Non saranno dei “gigioni” con i superpoteri, ma degli scenziati alle prese con le mutazioni del loro organismo, che diventano progressivamente degli avventurieri scientifici. Di fatto non c’è un fumetto di quelli pubblicati che definisca il nostro F4, in pratica coglieremo l’essenza di tutta l’opera comic. Forse saremo pronti per il Comic-Con di New York o il WonderCon».

Riguardo alla possibilità di un crossover tra F4 e X-Men, Kinberg ha risposto così:

«Mi piacerebbe moltissimo e ovviamente ne abbiamo parlto. La sfida è molto elevata perché i due team vivono in universi completamente diversi. Il bello di lavorare in questo settore è proprio quello di far collimare dimensioni completamente inconciliabili».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA