Molto intrigante la prima puntata di Homeland che è stata presentata al Festival valdostano. Questa  nuova serie dal montaggio serrato e dalla regia patinata che vede tra i produttori niente meno che i creatori di 24 è infatti un prodotto ben costruito, ben recitato e ben diretto che riesce a miscelare  mistero, azione e sentimento. Tutto ruota intorno alla minaccia del terrorismo e alla paura che gli attentatori si possano ormai nascondere dietro il collega più insospettabile, perfino dietro quel militare valoroso che tutta l’America ha già incoronato a eroe nazionale. Homeland parte proprio da questa situazione raccontando il ritorno in patria del sergente Nicholas Brody dopo una logorante prigionia in Iraq per mano di Al-Qaeda che è durata ben 8 anni. Atterrato negli States (dove tutti, compresa la sua famiglia, lo credevano morto), Brody viene accolto e celebrato come un prode combattente e difensore della patria. Ma subito si leva una voce fuori dal coro: si tratta della bella e tormentata agente della CIA Carrie Mathison che è convinta (e sembra avere buone ragioni per esserlo) che l’uomo sia in realtà una spia terroristica comandata da Al-Qaeda… Sin dal primo episodio la serie costruisce un racconto labirintico dove le informazioni sono svelate col contagocce in un gioco continuo di spionaggio, spesso e volentieri fuori dalla regole, tra i personaggi. Ma quello che è anche interessante di Homeland è la cura dedicata ai momenti meno adrenalinici: ben scritte e molto coinvolgenti sono le scene che descrivono la difficoltà del reduce di guerra di reinserirsi nella quotidianità della vita normale e degli attriti inevitabili che si creano con chi gli sta vicino. Il tutto senza troppa retorica.

Nei panni dei protagonisti troviamo Claire Danes (Romeo + Juliet, Terminator 3) e Damian Lewis (Band of Brothers) entrambi molto bravi nel rendere l’ambiguità dei loro personaggi, ossia una donna e un uomo che come due equilibristi cercano di stare in piedi nella rete di mezze verità che hanno costruito ma che d’altro canto sono spinti ad agire da un grande senso del dovere e della giustizia.

Homeland sarà trasmesso su FOX (canale 111 di Sky) a partire dal 6 febbraio alle 21.50

Qui sotto il trailer in v.o. di Homeland

© RIPRODUZIONE RISERVATA