Io ti spiezzo in due“: come dimenticarsi la fatidica frase con cui il gigantesco Ivan Drago (Dolph Lundgren) tenta di intimidire Rocky Balboa (Silvester Stallone) prima di uno dei match più spettacolari dell’intera saga dedicata al pugile di Filadelfia.

Un incontro in cui metaforicamente di affrontavano due super potenze mondiali acerrime rivali, Usa e Russia, e su cui pesava anche la morte di Apollo Creed (Carl Weathers), amico e mentore di Balboa, morto in un match precedente combattuto sempre contro Drago in seguito alla violenza dei colpi incassati sul ring.

Come riportato da Screen Rant, pare che questa rivalità, a distanza di oltre 30 anni, sia tutt’altro che risolta. In Creed 2, sequel dello spin off della saga di Rocky che è valsa perfino a Stallone la nomination all’Oscar lo scorso anno, vedremo tornare a combattere Michael B. Jordan nei panni del figlio di Apollo, Adonis Johnson. Ma soprattutto pare che il giovane pugile avrà l’occasione di vendicare la morte del padre combattendo proprio contro il figlio di Drago. 

Come confermato dal lottatore di MMA Sage Northcutt in un’intervista rilasciata a The MMA Hour, pare siano iniziati i casting per il ruolo del figlio dell’atleta russo che apparirà appunto in Creed 2 e Northcutt – basta farvi un veloce giro sul suo profilo Twitter per rendervi conto di quanto la somiglianza sia sbalorditiva – è già tra i candidati più papabili. «Stanno iniziando a girare Creed 2 e mi sono presentato alle audizioni. Ho mandato una breve registrazione e spero possa funzionare. Spero fili tutto liscio. Essere il figlio di Ivan Drago nel film sarebbe davvero divertente!», ha commentato l’atleta.

 

Creed 2, che vede già confermata nel cast anche la partecipazione di Ivan Drago in persona, ovvero dell’attore Dolph Lundgren, arriverà al cinema entro la fine del 2018.

 

Foto: © United Artists/Metro-Goldwyn-Mayer (MGM); Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA