Michael B. Jordan si troverà di fronte due pugili professionisti in Creed, spin-off di Rocky in cui l’attore interpreta il nipote di Apollo, ucciso da Ivan Drago sul ring. Si tratta dei campioni Andre Ward e Tony Bellew, con quest’ultimo ad agire nei panni del principale avversario di Jordan, “Pretty Ricky Porter”. Ad allenare Creed Jr., però, ci sarà Balboa in persona, interpretato sempre da Sylvester Stallone.

Il regista è Ryan Coogler, che già aveva diretto la nuova Torcia Umana dei Fantastici 4 in Fruitvale Station. La trama della storia suona più o meno così: dato che buon sangue non mente, il nipote di Creed ha un talento naturale per la boxe, anche se la famiglia non vuole che la pratichi. Il ragazzo, però, non ci sente e anzi, ha bisogno di un mentore. Per questo si rivolge a Rocky, grande avversario e amico del nonno. Ma convincere l’ex pugile,fuori dal giro ormai da anni e per nulla desideroso di tornarci, non sarà semplice…

Fonte: The Hollywood Reporter

© RIPRODUZIONE RISERVATA