Il team dell’acclamato Fruitvale Station sta per riunirsi. Toccherà al regista Ryan Coogler portare sul grande schermo lo spin-off del celebre Rocky dal titolo Creed, che racconterà la storia del nipote del famoso pugile Apollo Creed. Protagonista della pellicola sarà Michael B. Jordan ma non disperatevi, perché anche Sylvester Stallone tornerà nel film nei panni di Rocky Balboa, che da ex pugile diventerà un allenatore. La sceneggiatura verrà scritta dallo stesso Coogler, che ha rivelato che questo progetto era il suo sogno da una vita: dopo essersi messo in contatto con Stallone attraverso la sua agenzia, il regista e l’attore hanno trovato subito un accordo e la MGM si è detta disposta a finanziarli. Stallone sarà anche produttore del film insieme a Robert Chartoff, Kevin King e Irwin Winkler.

Questa la trama del film:

Cresciuto in una casa d’élite grazie ai soldi guardagnati sul ring dal nonno, il nipote di Creed non ha bisogno di fare box e la sua famiglia non vuole che la pratichi. Eppure, ha l’istinto naturale, il talento e il potenziale che ha reso suo nonno il campione dei pesi massimi, fino a quando Rocky Balboa ha preso il suo titolo nel 1979. Il nipote di Creed ha bisogno di un mentore e si rivolge a Balboa, che è uscito dalla boxe e non desidera tornarci.

Fonte: Deadline
Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA