In una lunga intervista pubblicata da comingsoon.net Sergio Castellitto racconta la sua esperienza sul set del secondo episodio di Le Cronache di Narnia: Il Principe Caspian (per vedere la photogallery degli artwork cliccate qui). L’attore interpreta il malvagio Re Miraz, e ha ammesso di essersi molto divertito a interpretare il ruolo dell’antagonista nel film diretto da Andrew Adamson. «Ho una grande ammirazione per Adamson, perché ha una particolare attenzione per la relazione psicologica tra i personaggi», ha confessato Castellitto, che ha proseguito: «è completamente diverso da quello che mi aspettavo da un film di questo genere. è la prima volta che interpreto il ruolo di un cattivo e ho dovuto scontrarmi con lo stereotipo che avevo nella mia mente. Davvero interessante». Buona parte delle scene sarà realizzata in postproduzione: «metà di questo film neanche sappiamo come sarà, perché un sacco di riprese si svolgono davanti al blue screen», ha spiegato Castellitto aggiungendo: «dobbiamo immaginare ciò che accade. Sarà una sorpresa anche per noi…». Nel cast c’è anche un altro attore italiano Pierfrancesco Favino che insieme a Castellitto aveva già recitato nel film tv sulla vita di Enzo Ferrari e che qui interpreta il suo braccio destro il generale Glozelle. Non mancano certo anche le scene di combattimento con centinaia di cavalli sul set e, per arrivare preparati, i due hanno fatto molta pratica con un personal trainer. «Anche se questo film è mosso da una macchina produttiva di dimensioni enormi, c’è qualcosa che trasmette il senso artistico che ci sta dietro», ha proseguito Castellitto, che del suo re Miraz ha anche detto: «non è un codardo, è un soldato. è un assassino, ha ucciso suo fratello. La prima cosa che ho pensato di lui è che mi ricordava Il principe Claudio dell’Amleto. è un usurpatore. Voleva il regno per suo figlio e alla fine accetta la sfida e cerca di vincerla». Per scoprire se ci riuscirà non ci resta che attendere l’uscita del film, prevista per maggio 2008.

© RIPRODUZIONE RISERVATA