I rumour giravano da un po’, come vi abbiamo raccontato anche noi. Ora però si infittiscono, fino a diventare veri. Dietro la separazione di Rachel Weisz e Darren Aronofsky ci sarebbe lo zampino di… James Bond. Il flirt tra l’attrice, premio Oscar per The Constant Gardener, e Daniel Craig sarebbe nato sul set galeotto del thriller Dream House, che hanno girato nei mesi scorsi insieme a Naomi Watts. L’incontro fatale avrebbe provocato la fine della storia della Weisz. E proprio in questi giorni, Craig ha annunciato di essere single, dopo cinque anni d’amore con la produttrice Satsuki Mitchell: che sia solo un caso? Ironia della sorte, prima che il progetto di Bond 23 si fermasse per problemi di produzione, girava proprio il nome di Rachel Weisz come possibile villain. Nella vita, pare invece tutt’altro che cattiva, nei confronti dello 007 innamorato… (Foto Kikapress)

© RIPRODUZIONE RISERVATA