Da tempo si rincorrevano voci a proposito di chi avrebbe vestito i panni del sedicesimo Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln nel biopic – spesso rimandato – di prossima produzione di Steven Spielberg Lincoln (come vi avevamo accennato).

L’attore più a lungo accreditato per il ruolo è stato Liam Neeson che però a luglio ha dichiarato di “aver passato la data di scadenza” lasciando intendere di essere troppo vecchio per quel personaggio. A questo punto è entrato in gioco Daniel Day-Lewis che è stato scelto per riportare in vita la carismatica figura di uno dei presidenti americani più importanti e popolari della Storia.

La conferma arriva direttamente dalla DreamWorks attraverso un comunicato stampa in cui dichiara che “Il due volte premio Oscar Daniel Day-Lewis interpreterà il sedicesimo Presidente degli Stati Uniti nel film della DreamWorks Studios Lincoln che sarà diretto da Steven Spielberg“.

L’annuncio ufficiale è stato fatto venerdì 19 novembre da Spielberg e Stacey Snider, co-presidente e CEO di DreamWorks Studios che si sono detti onorati di avere l’opportunità di lavorare con un grande attore come Daniel Day-Lewis noto per la selettività con cui seglie i propri copioni.

Basata sul best-seller Team of Rivals del Premio Pulitzer Doris Kearns Goodwin, la sceneggiatura è stata scritta dal drammaturgo Tony Kushner anch’egli Premio Pulitzer (per l’opera teatrale Angels in America: a Gay Fantasia on National Themes) nonchè vincitore di un Tony Award e candidato all’Oscar, e sarà prodotta da Kathleen Kennedy e Steven Spielberg stesso.

Stando a quanto trapelato sin ora il film si concentrerà sulla collisione politica tar Lincoln e i potenti uomini del suo gabinetto sulla strada per l’abolizione della schiavitù e la fine della Guerra Civile.

L’inizio delle riprese è previsto per l’autunno del 2011 e l’uscita del film nel quarto trimestre del 2012 distribuito dalla Disney  Touchstone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA