Mentre si gode il successo mondiale (secondo i dati di boxofficemojo, il film ha superato il miliardo di dollari) di Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2, Daniel Radcliffe pensa già all’accoglienza che il pubblico avrà nei confronti della sua nuova perfomance in The Woman in Black, l’adattamento thriller/horror del romanzo La donna in nero della scrittrice Susan Hill (pubblicato nel 1983), diretto da James Watkins (Eden Lake) e sceneggiato da Jane Goldman (Kick-Ass, Stardust).

In un’intervista rilasciata a TotalFilm, l’ex maghetto, dichiara: «Il mio personaggio, Arthur, è un padre e un vedovo ed è stato interessante interpretare un ruolo del genere, così distante dalle mie esperienze reali». Ma Radcliffe avverte i fan che i toni e le atmosfere del film saranno decisamente diversi da quelli della saga di Harry Potter: «Definirei The Woman in Black un film horror fortemente guidato dai personaggi, sulla falsariga di The Others o The Orphanage ed è molto, molto spaventoso».

Ricordiamo la trama del film: Il giovane avvocato Arthur Kipps (Radcliffe) viene inviato in un remoto angolo d’Inghilterra per occuparsi dell’eredità di una cliente deceduta ma, molto presto, scoprirà che il villaggio e la casa della defunta nascondono terribili segreti.

The Woman in Black uscirà in Gran Bretagna il 28 ottobre 2011.

Guarda il primo teaser trailer del film.

(Fonte: TotalFilm)

© RIPRODUZIONE RISERVATA