In mezzo a tutti i colori e i sorrisi e le battute di spirito che hanno caratterizzato il cineuniverso Marvel in questi ultimi anni, ci sono due franchise che, pur se amatissimi dai fan, non ricevono dalla Casa delle Idee l’amore che si meriterebbero – probabilmente perché caratterizzati da toni più cupi e violenti rispetto ai vari Avengers e Iron Man. Parliamo di Daredevil, che è già arrivato al cinema in una versione che i fan preferiscono rimuovere dalla loro memoria, e di The Punisher, a cui né Thomas JaneRay Stevenson sono riusciti a rendere pienamente giustizia sul grande schermo. E oltretutto, se del primo un progetto di reboot era già nell’aria, per quel che riguarda il secondo le notizie su un nuovo eventuale capitolo si perdono nella notte dei tempi.

Non disperate, però, perché a ravvivare le speranze di vedere tornare questi due personaggi al cinema ci pensa come sempre Kevin Feige; il presidente dei Marvel Studios, intervistato durante la promozione di Thor: The Dark World, ha risposto così alle domande sui due franchise:

Stiamo cercando di capire cosa fare con Daredevil. Anche Punisher potrebbe spuntare fuori prima o poi. Appena un personaggio torna nel nostro roster (Feige si riferisce a Daredevil, i cui diritti sono di recente tornati in mano alla Marvel, ndr) non vogliamo bruciarcelo subito, ma fare la cosa giusta al momento giusto».

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA