Con 16 nomination Il divo di Paolo Sorrentino è il film con più candidature ai David di Donatello (tra cui miglior film e regia). Le cinquine delle 22 categorie sono state annunciate oggi a Roma; la premiazione si terrà l’8 maggio. Seguono, tra i più nominati, con 11 candidature Gomorra di Matteo Garrone, con 10 Ex di Fausto Brizzi e con 9 Si può fare di Giulio Manfredonia. Molte nomination anche a I demoni di San Pietroburgo di Giuliano Montaldo che ne ha ricevute 6, e a Tutta la vita davanti di Paolo Virzì e Caravaggio di Angelo Longoni, entrambi con 5. Gian Luigi Rondi, presidente dell’Accademia del Cinema Italiano (oltre che del Festival di Roma) che assegna il prestigioso premio italiano, ha dichiarato: «è un’annata così buona che la giuria, che abitualmente si concentra su tre o quattro titoli, ne ha scelti molti di più. Significa che in ognuno ha trovato elementi da mettere in luce».

Si.Mu.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA