Il prossimo 18 aprile si terrà all’;Auditorium della Conciliazione di Roma la cerimonia ufficiale della 52° edizione dei Premi David di Donatello e la giuria speciale per i documentari ed i cortometraggi, presieduta da Andrea Piersanti e composta da Francesca Calvelli, Enzo Decaro, Paolo Fondato, Enrico Magrelli, Mario Mazzetti e Paolo Mereghetti, ha già assegnato il premio al cortometraggio di Alessandro Celli Uova. «La decisione è stata presa all’;unanimità», ha spiegato il Presidente della giuria, «e infatti, a parere di tutti i giurati, il film di Celli riesce a raccontare una storia completa e toccante, al pari e meglio di un lungometraggio vero e proprio». In questo corto di 5 minuti, prodotto da Carla Mori per Blue Suede Shoots, il giovane regista romano affronta il tema attuale e delicato delle violenze che avvengono all’interno delle mura domestiche e un ulteriore riconoscimento corona la lunga serie di premi e apprezzamenti raccolti in numerosi festival in tutto il mondo tra cui Berlino, Città del Messico e Nizza, oltre alla doppia menzione speciale ai Nastri D’;Argento lo scorso dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA