Dopo il successo ottenuto da Il lato positivo, il talentuoso David O. Russell ha continuato il suo lavoro collaborando con Jennifer Lawrence ad American Hustle e Joy, raggiungendo comunque ampie fette di pubblico seppur meno facilmente del primo film citato, dove figuravano come co-protagonisti Bradley Cooper e Robert De Niro, anche loro attori feticcio di Russell. Abituato, così, a riutilizzare gli stessi grandi interpreti, il regista ha deciso di tornare adesso a lavorare con Mark Wahlberg dopo l’ottimo The Fighter.

A rivelarlo è lo stesso attore in un video live via Facebook, dove dichiara: «Io e David in questo momento stiamo lavorando allo sviluppo di uno script dedicato a Padre Stu, uno straordinario prete di Helena, nel Montana. Era un tipo davvero tosto, un combattente e giocatore di football… sembrava tutto tranne un tipo spirituale. Dopo essersi innamorato di una donna ha trovato la sua vocazione e ha deciso di divenire sacerdote. Ha sofferto di una malattia degenerativa orribile, ma è riuscito comunque ad essere ordinato sacerdote prima della morte, avvenuta in vecchiaia e dopo aver ispirato migliaia e migliaia di persone».  Da sacerdote, Padre Stu ha aiutato quartieri poveri di New York prima di iniziare a studiare filosofia in Ohio. Ormai vecchio e distrutto dalla malattia è poi tornato a Helena nel 2010, spegnendosi nel 2014.

Per ora non vi sono altre informazioni al riguardo, ma vi ricordiamo che O. Russell è attualmente al lavoro su di una serie televisiva che vedrà protagonisti Robert De Niro e Julianne Moore.

Fonte: Collider 

© RIPRODUZIONE RISERVATA