I vampiri piacciono. Non c’è dubbio. Basta pensare all’enorme successo che sta avendo la Twilight Saga, il cui secondo episodio, New Moon, uscito nelle sale mercoledì, solo nel primo giorno di programmazione in Italia ha incassato oltre 2 milioni di euro; o alla neo-vampira Megan Fox, protagonista di Jennifer’s Body, nelle sale il prossimo 11 dicembre.
E allora perché non cavalcare questa (fortunata) onda “vampiresca”? I fratelli Michael e Peter Spierig (Undead) hanno subito colto l’occasione per sfornare una storia “gelida” e apocalittica, ad alto tasso di sangue e terrore, dove i protagonisti sono proprio loro: i vampiri. Stiamo parlando di Daybreakers. Siamo nel 2019, un’epidemia, provocata da un misterioso virus, ha trasformato gran parte del genere umano in vampiri. I pochi esseri umani non contagiati vengono tenuti in vita come riserve di sangue. Quando questo comincia a scarseggiare, ed è ormai chiaro a tutti che la razza umana è destinata all’estinzione, un gruppo di vampiri, coordinato dallo scienziato Edward Dalton (Ethan Hawke), fa una scoperta che potrebbe salvare l’umanità.
La pellicola (targata Lionsgate) debutterà nelle sale statunitensi l’8 gennaio 2010 per arrivare poi da noi il 19 marzo 2010, distribuita da Mediafilm. Nel cast, oltre a Hawke, anche Willem Dafoe, Isabel Lucas e Sam Neill.

Edifici in vetro e acciaio, tinte fredde che spesso tendono al verde/azzurro, abiti scuri e sguardi penetranti. Sono questi gli elementi che caratterizzano il film e anche la terza locandina.
Vedere per credere.

Terzo poster:

Primo teaser poster:

Secondo poster:

© RIPRODUZIONE RISERVATA