Basta vacanze e viaggi esotici, basta cinepanettoni! Aurelio De Laurentiis dice addio agli immancabili film che da anni hanno affollato il grande schermo nel periodo natalizio, con l’intenzione di sviluppare un progetto tutto nuovo, a partire già dal prossimo film di Natale: si intitolerà Colpi di fulmine e sarà una commedia brillante e romantica, organizzata in due episodi. La prima, con protagonisti i comici Lillo e Greg, racconta di un ambasciatore della Santa Sede che, innamorato di una bella pescivendola, chiede aiuto al suo segretario per diventare più rozzo e coatto. La seconda avventura, girata in Trentino, è affidata a Christian De Sica, che interpreterà uno psichiatra costretto a travestirsi da prete per sfuggire alla Finanza.

La decisione di dire addio ai Cinepanettoni, però, non è stata ben accolta dal regista Neri Parenti, che ha espresso l’intenzione di trovare un altro produttore per realizzare il film di Natale dell’anno prossimo, andando così a scontrarsi con quello di De Laurentiis. Il patron della Filmauro non sembra, però, essere spaventato da questa dichiarazione, anche perché l’ipotetico film di Parenti dovrà vedersela con la coppia Luca e Paolo,  sotto contratto dal 2013 al 2016 per quattro commedie con uscita a Natale. Senza contare la lunga lista dei progetti di De Laurentiis per il prossimo anno, in cui figurano la nuova pellicola di Carlo Verdone, tre film con Virginia Raffaele e in più la serie tv di 6 episodi basata sul romanzo Io uccido di Giorgio Faletti: il cast ideale per De Laurentiis? Richard Gere, Anthony Hopkins, Jean Reno e Jessica Biel. Per non parlare della volontà di lavorare con Leonardo DiCaprio e Ryan Gosling.

© RIPRODUZIONE RISERVATA