Lasciati i misteri losangelini della Dalia Nera, Brian De Palma si sposta sulla East Coast e pesca ancora nel torbido. Il regista ha infatti firmato per dirigere The Boston Stranglers, la “vera storia degli undici scioccanti omicidi” (così recita il sottotitolo del libro di Susan Kelly a cui il film si ispira) che hanno sconvolto la capitale del Massachusetts negli anni ’60. Un caso, quello dello “strangolatore di Boston”, che lascia ancora aperti molti dubbi, dal momento che non sono in pochi a pensare che Albert DeSalvo (l’uomo che confessò gli omicidi e fu poi condannato a morte) non sia stato il vero assassino. La vicenda ha già ispirato il film del ’68 Lo strangolatore di Boston, con Tony Curtis nei panni di DeSalvo e Henry Fonda in quelli del detective che gli dà la caccia.

Ma.Ca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA