Era il 2012 quando il trailer di Dead Island, survival horror game della Deep Silver,  sbalordì tutti per la sua bellezza e vinse il primo premio ai Game Marketing Awards di quell’anno. Musica lenta e armoniosa affiancata a immagini di violenza pura, il tutto raccontato con una narrazione a ritroso molto d’effetto. Inutile dire che il trailer divenne in poco tempo virale, ispirandone anche una versione live-action.
Poco tempo prima la Lionsgate, probabilmente colpita dall’ottimo lavoro pubblicitario creato apposta per il videogioco, decise di comprarne i diritti per crearne una trasposizione cinematografica. L’attesa per il progetto era tanta (viste le proporzioni del successo del videogioco) ma alla fine non se ne fece nulla. I diritti in poco tempo tornarono alla Deep Silver e Dead Island al cinema rimase solo un lontano ricordo.

Ebbene, qualcosa oggi è cambiato. Secondo quanto riportato da Deadline, la Occupant Entertainment è di nuovo interessata a collaborare con la Deep Silver per provare a portare il videogioco popolato dagli zombie nelle sale di tutto il mondo. Non è ancora chiaro se il film prenderà spunto dal primo o dal secondo capitolo di Dead Island: anzi, gira voce che la narrazione potrebbe essere una sorta d’intermezzo (e ancora non si esclude che il famoso trailer, tanto apprezzato, possa infine divenire un lungometraggio).

Si attendono ulteriori conferme: ad esempio, chi si metterà dietro la macchina da presa del progetto?

Fonte: collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA