Morena Baccarin è stata intervistata dal sito americano Collider durante una set visit e ora la testata online rilascia l’intervista concessa dall’attrice di Gotham, che offre alcune rivelazioni su Deadpool e anche la descrizione piuttosto spoilerosa del primo incontro tra Wade Wilson, alias Deadpool (Ryan Reynolds) e Vanessa Carlisle, il personaggio della Baccarin.

Abbiamo radunato qui sotto le dichiarazioni le domande e risposte più interessanti dell’intervista, quelle da cui emergono nuovi dettagli sul cinecomic in arrivo

Qual è il tuo personaggio in Deadpool?
«Sono Vanessa Carlisle. È la ragazza, tra virgolette di Wade. Si sono incontrati in un bar, in cui lei è una prostituta che cerca di abbordarlo e poi si innamorano. Tutto qui (ride)».

Come hai contribuito a definirla?
«Nessun personaggio è normale in questa storia. Il loro linguaggio è piuttosto esplicito e hanno delle storie fuori dal comune. Mi piace molto il fatto che sia un personaggio femminile atipico, con un linguaggio sboccato, che non sia la classica “damigella in pericolo” e che non abbia bisogno di Deadpool per essere salvata. Per questo ho chiesto che il suo look fosse speciale. Quando è una prostituta ha gli shatush (le punte bionde) e un make up sempre molto visibile, in modo che non passi mai inosservata». 

C’è questo chiacchieratissimo montaggio di otto anni di sesso tra Vanessa e Wade. Ce lo racconti?
«Lo abbiamo ribattezzato “Sesso durante le Feste”, una sequenza che mostra lo scorrere del tempo da quando Wade e Vanessa si mettono insieme a quando lui decide di troncare con lei a causa del suo aspetto deturpato. Che ci crediate o no, è stata una delle scene che ho amato di più girare, anche se è una rottura stare nudi tutto il tempo…».

Conoscevi già Ryan. Questo ti ha preparata in parte ad affrontare quelle scene?
«Ci conoscevamo appena… Avevamo fatto delle uscite insieme con amici, ma la nostra era una conoscenza superficiale. E comunque, niente può prepararti a otto anni di sesso girati in un giorno solo. Sono scene scomode e non divertenti per nessuno, ma alla fine ti abitui totalmente all’altro».

Hai qualche superpotere?
«Non ho altri poteri oltre al sesso e allo humour. (ride)».

Cosa ti piace di più del rapporto tra Wade e Vanessa?
«Non c’è nulla di normale nel loro rapporto. Prendiamo ad esempio, la prima volta che si incontrano. ATTENZIONE SPOILER! Lei è una prostituta che vuole convincere Wade a non spendere tutti i suoi soldi bevendo con l’amico, ma andando a letto con lei. E così iniziano questo gioco un po’ assurdo a chi ha la vita più “fottuta”. Lui dice: “Sono stato abusato” e poi aggiunge: “Mio zio…”. E allora lei ribatte: “I miei zii si davano i turni…” e vanno avanti così, facendo a gara a chi ha la vita più di merda ed è così che si innamorano…».


© RIPRODUZIONE RISERVATA