Mentre si prepara al debutto di Poliziotti fuori (negli Usa esce venerdì, da noi arriverà il 16 giugno), Bruce Willis pensa al futuro (e in un certo senso anche un po’ al passato…). Durante un’intervista a Mtv, infatti, Willis ha confessato di voler tornare a vestire i panni di John McClane per portare sul grande schermo Die Hard 5, un nuovo capitolo della saga del poliziotto che finisce per ritrovarsi suo malgrado sempre “nel posto sbagliato al momento sbaliato”. «Penso che  faremo Die Hard 5 il prossimo anno». Questa la bomba lanciata dall’attore, che vorrebbe lavorare nuovamente con Len Wiseman, regista del quarto capitolo Die Hard – Vivere o morire. Il primo espisodio del franchise, Trappola di cristallo, debuttò nel 1988, per la regia di John McTiernan. Seguirono poi 58 minuti per morire – Die Harder (1990) e  Die Hard – Duri a morire (1995). «Dopo essere stato intrappolato in un grattacielo, in un aeroporto, a New York e su Internet ora mi piacerebbe che John McClane girasse il mondo». Insomma una sorta di James Bond… Ora non ci resta che attendere!

Ecco il video dell’intervista a Bruce Willis:



© RIPRODUZIONE RISERVATA