Alien: Covenant

Durante la conferenza stampa tenutasi a Sidney per ufficializzare l’inizio della pre-produzione dell’atteso Alien: Covenant, Ridley Scott è tornato a parlare delle sue idee per il futuro del franchise, rivelando e confermando che dopo il capitolo attualmente in lavorazione ne arriveranno altri due che andranno a chiudere la tetralogia prequel della saga iniziata nel 2012 con Prometheus.

In merito, Scott ha affermato: «È una storia davvero complessa, un’evoluzione rispetto a Prometheus. Questo film è nato a causa della mia frustrazione di aver girato un solo film di Alien, dato che di norma non giro mai sequel. Mi sono divertito a constatare come, nelle successive tre pellicole, le persone non si domandassero “ma chi ha creato gli Alien?”, che è una domanda davvero basica. Per questo ho pensato a Prometheus, che ha cominciato a percorrere questa strada. Ora, con Covenant, sto proseguendo proprio su questo percorso, che raccoglierà i fili del film precedente e si evolverà. Dopo questo ce ne sarà un altro e poi ne girerò un altro ancora che si ricollegherà al primo film del 1979. In sostanza: perché c’era quello Space Jokey lassù e perché aveva un Alien al suo interno? Domande che finalmente avranno risposta!».

Fonte: Collider 

© RIPRODUZIONE RISERVATA