Era il 2012 quando Rupert Sanders e Kristen Stewart vennero pizzicati a scambiarsi tenerezze. Il flirt infiammò il mondo del gossip, precipitando come un macigno sulle vite dei due: entrambi si erano conosciuti sul set di Biancaneve e il cacciatore, di cui Sanders era il regista e la Stewart attrice protagonista. Lui era sposato, lei fidanzatissima con Robert Pattinson. La relazione clandestina diede inizio a molteplici tentativi di scuse (anche pubblici, attrverso mezzi stampa) bei confronti dei rispettivi partner, ma gli effetti non sono stati proprio quelli sperati.

Dopo un primo, ma nemmeno troppo convinto, riavvicinamento, Pattinson ha salutato Kristen definitivamente, e ora, a due anni di distanza dal “fattaccio”, Sanders ha ufficializzato il divorzio dalla moglie Liberty Ross. Che da quanto afferma People Magazine, si porta via un tesoretto non da poco, che include un appartamento a Los Angeles e a Londra (dove la coppia ha anche una villa), il 15% dei profitti dei film dell’ex marito, e metà degli incassi di Biancaneve e il cacciatore. A cui si aggiungono 14 mila dollari al mese per il mantenimento dei figli, Skyla (9 anni) e Tennyson (7 anni), di cui la coppia avrà l’affidamento congiunto.

Fonte: People Magazine
Foto: Getty Images

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA