Doveva essere l’occasione per vedere riuniti Brad Pitt e Edward Norton dai tempi di Fight Club (1999). Invece il set di State of Play, film drammatico di Kevin Mcdonald (L’ultimo re di Scozia), è stato lasciato prima da Pitt, non soddisfatto dell’ultima versione della sceneggiatura, e ora anche da Norton, che si è visto costretto a rinunciare al progetto in quanto le riprese sono state spostate da novembre a gennaio, mese in cui sarà già impegnato con le riprese di Leaves of Grass. I due sono stati sostituiti rispettivamente da Russell Crowe e Ben Affleck (quest’ultimo non ancora confermato). Imperturbabili a questa tempesta di andirivieni, rimangono invece della partita Helen Mirren, Rachel McAdams, Robin Wright Penn e Jason Bateman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA